"Il faut etrê léger comme l'oiseau, et non comme la plume."
Paul Valéry - Choses Tues

Pordenone (PN)

Uffici Zero - Vertical Farming
2022
Please enable javascript on your browser to watch image slideshow.
Superficie: 4500 mq.
Committente: Zero
Progettisti: arch. Silvia Bortolini
Consulenti: Sinthesis, Mep engineering
Impresa: Lorenzon srl, Busato srl, Socomet srl
Impianti: TC impianti, Ermatech srl
 La fabbrica costruita nel 1960 con pannelli prefabbricati in cemento, adesso riutilizzata e modificata per accogliere i nuovi uffici e le machine produttive, sono un sistema automatico per la produzione e la raccolta di vegetali di piccola taglia con tecnologia di coltivazione areoponica.
Questa soluzione permette di coltivare fuori suolo e multilivello con una drastica riduzione nell'uso di acqua per l'irrigazione, della superficie in pianta rispetto alla superficie produttiva e senza alcun utilizzo di pesticidi. La coltivazione in ambiente controllato permette inoltre di produrre 365 giorni all'anno senza risentire delle condizioni climatiche esterne.
Dal punto di vista funzionale il sistema è composto da due macro aree: macchina produttiva (N° 2 macchine) denominata “growroom” dedicata alla produzione dei vegetali; e una zona di lavorazione, a supporto della macchina produttiva, dove sono eseguite le attività semiautomatiche o manuali di raccolta dei vegetali.
Le finiture degli uffici sono pavimenti in legno e tramezze con strutture in acciaio e pannelli Isomec dipinti, lo stesso per il soffitto con struttura in acciaio e pannelli Isomec; tutte le stanze hanno areazione meccanica e illuminazione artificiale; i serramenti di finestra sono stati sostituiti per nuovi in alluminio con vetro camera. Dal lungo corridoio si può scendere nel opificio attraverso una scala in acciaio, rivestita solo esternamente con pannelli in policarbonato traslucidi.


Arch.Silvia Bortolini - Dorsoduro 1479, Campiello de la Masena - 30123 Venezia - Tel. +39 0415713959 / Cell. +39 34882826812 - P.IVA 03055570273
Powered by Bitstream